Loading
a

Monday, 20 January 2014

Happy MLK Day



August 28th, 1963, Martin Luther King Jr. gave his celebrated “I Have a Dream” speech, a revolutionary and inspiring speech that still sends chills up and down our spines when we hear it. Martin Luther King Jr. was a Baptist minister born January 15, 1929 in Atlanta, Georgia where he became active in the civil rights movement. He led the 1955 Montgomery Bus Boycott, when Rosa Parks refused to move for a white passenger and he became the greatest leader of the civil rights movement.

Click here for other useful links.









Thursday, 19 December 2013

Merry Christmas

Auguro a tutti gli alunni del Pellegrini e alle loro famiglie di trascorrere serenamente le festività natalizie e spero che il nuovo anno porti loro cose buone. Questo Natale però voglio anche dire un “grazie” speciale ad una classe: alle ragazze e ai ragazzi della seconda B. Ci tengo davvero a ringraziarli per come hanno saputo lavorare negli ultimi tempi, per l’impegno che hanno dimostrato, per come si sono aiutati fra loro, collaborando e facendo squadra in modo spontaneo, senza bisogno che fosse l’insegnante a suggerirlo. Voglio ringraziarli per il loro affetto e la loro sensibilità, per come hanno saputo ridere e sorridere in classe insieme a me senza che mai venissero meno rispetto e attenzione.Voglio ringraziarli per tutto questo e, in fondo, anche per un motivo molto più semplice e banale: perché se lo meritano.


Sunday, 27 October 2013

Guy Fawkes Night - Bonfire Night ESL resources



VIDEO SCRIPT:

It's November 5th and the night is full of fire and explosions, but no problems. This is the annual British event called 'Bonfire Night'. So what's the story behind the pyrotechnics? Well, we have to go back to the time of King James 1 in the 17th Century to find out. 
The main character to remember here is one: Guy Fawkes – a member of a group of 13 English Catholics who took part in the failed Gunpowder Plot of 1605. He is also sometimes known as “the last man to enter Parliament with honest intentions”. 
He was born in York, England, and as a soldier fought on the side of Catholic Spain against the Protestant Dutch Reformers. Because of his skill with explosives he caught the eye of a man called Thomas Wintour who back in England introduced him to Robert Catesby, the leader of a group of influential Catholics. Now, Catesby had a plan to assassinate King James I and restore a Catholic monarch to the throne of England. 
To accomplish this deed, the plotters bought the lease to an undercroft (a large cellar) beneath the House of Lords, and Fawkes was placed in charge of the 36 barrels of gunpowder they put there. The idea was that on the day the king opened Parliament, there would be a large boom and a sudden vacancy for a new Catholic monarch. However, because of the receipt of an anonymous letter, perhaps sent by one of the plotters, the authorities searched Westminster Palace during the early hours of 5th November, and found Fawkes guarding the explosives. Over the next few days Fawkes was questioned and eventually he broke, naming the rest of the plotters. Some of these were killed, others caught and sentenced to death for treason. At this time Britain used a particularly gruesome method of execution where prisoners were hung, drawn and quartered followed by having their heads removed and spiked somewhere with a nice view of London. Fawkes managed to escape this painful fate because he jumped from the scaffold where he was to be hanged and broke his neck. So Fawkes became the symbol of the gunpowder plot, the failure of which has been celebrated in England since 5th November 1606. The tradition of marking the day with the ringing of church bells and bonfires started soon after the plot’s discovery, and fireworks were included in some of the earliest celebrations. In Britain, the 5th November is called Bonfire Night, or Guy Fawkes Night and his effigy is traditionally burned on a bonfire, usually accompanied by a firework display.
These lines from a nursery rhyme of the period have become famous:
Remember, remember,
the fifth of November,
Gunpowder, treason and plot.
I see no reason
why Gunpowder treason
Should ever be forgot


BBC History - The Gunpowder Plot

QUIZLET SET ProfZara - Guy Fawkes & Italian text
QUIZLET SET ProfZara - Guy Fawkes (pictures only)
QUIZLET SET ProfZAra- Guy Fawkes QUIZ   (BBC History Interactive Games)
QUIZLET SET ProfZara - The Fifth of November
QUIZLET SET ProfZara - Guy Fawkes VOCABULARY



Hello. Fireworks Night can be very dangerous, I should know, I’m Roman Catholic revolutionary Guy Fawkes and I’m here to give you a few important safety tips for November [the] fifth.
Bonfire Night safety tip # 1 
Be very careful when transporting 36 barrels of highly explosive gunpowder into a cellar below the Houses of Parliament.  
No, no, no… no smoking!
Bonfire Night safety tip # 2 
Always make sure there are no fellow Catholics in Parliament. You wouldn’t want to blow them off, would you? 
"I’ll write a letter to Lord Monteagle to warn him not to come to Parliament on the fifth. Oh… hang on… could that jeopardize our plan? No… I think it’ll be all right."
Bonfire Night safety tip # 3 
When you are going to light 36 barrels of gunpowder don’t stand right back, preferably 3 miles back so you don’t get caught red-handed. Gottcha! [= I got you].
"I don’t suppose you’d come back in 12 hours when I’ve blown up the king, would you?" "No!"
Bonfire Night safety tip # 4 
Do be careful not to get tortured.
“Give me the names of your co-conspirators”
“No, no”
“Not even that idot that wrote to Lord Monteagle?”
“Oh yes, you can have him”

Bonfire Night safety tip # 5 
And this is the most important one: under no circumstances get hung, drawn and quartered.



 
 
 








Saturday, 26 October 2013

Happy Halloween


Hi everybody,
Halloween is coming up soon!
Here you can find some interesting links to get Halloween flashcards.
And here you'll find a Quizlet set on Halloween vocabulary.

Wednesday, 20 February 2013

Trinity - GRADE 4

Cari ragazzi,
questo post è dedicato ancora una volta alla certificazione Trinity, GRADE 4.
Man mano che procederemo con le lezioni pomeridiane inserirò i link utili in modo chiaro e ordinato al fine di facilitare il vostro lavoro.

In questo link trovate delle mappe molto utili.


I set di flashcard che contengono alcune tra le possibili domande che l'esaminatore potrà rivolgervi (CONVERSATION QUESTIONS) sono da utilizzare quasi esclusivamente come attività di listening. Cercate dunque di ascoltare, senza leggere il testo, e solo in un momento successivo di verificare la vostra capacità di comprensione orale (andando a leggere il testo).


QUESTIONS

HOLIDAYS - conversation questions
FOOD - conversation questions
Vacanza al mare - Frasi con Simple Past (holiday at the seaside - past events)
Vacanza al mare - Domande (holiday at the seaside - questions)
Vacanza al mare - lessico utile (holiday at the seaside - beach related words & c)
Vacanza al mare - COMPARISONS

Holiday & travel - useful vocabulary

Vacanza invernale - Frasi con Simple Past (winter holiday - past events)


FOOD

Cibo - la frutta (food - fruit)
Cibo - la verdura (food- vegetables)
Cibo - dolci & dolciumi (food - cakes, desserts, sweets)
Cibo - varie (food - miscellaneous)
Cibo - pizza (food - pizza toppings)
Aggettivi per descrivere il cibo (food - adjactives)
FOOD - useful expressions


SPORT

Useful expressions

SCHOOL
Talking about school
School - useful expressions


HOBBIES AND INTERESTS
Talking about hobbies and interests

ALTRI LINK UTILI:
Verbi per esprimere il gradimento (likes & dislikes)


Sunday, 17 February 2013

Trinity Examination Resources - GRADE 3


Forse qualche lettore del blog si sarà chiesto come mai negli ultimi tempi i miei interventi si siano così diradati e i materiali offerti abbiano cominciato a scarseggiare. 
A dire il vero le ragioni sono molte. Da un lato qualche acciacco di salute, a gennaio, ha fatto rallentare il mio abituale ritmo di lavoro in modo piuttosto repentino. 
Un altro motivo (più nobile e fondato) è legato allo sviluppo che ha avuto la nostra pagina dedicata ai set di flashcard in Quizlet. In poco meno di un anno il nostro “quizlet profzara” è cresciuto enormemente e ha, per contro, rubato sempre più spazio al blog. Lo abbiamo usato veramente tanto Quizlet, sia a casa che a scuola, abbiamo organizzato i "Quizlet Contest" e ci siamo divertiti a creare gli account e sviluppare tanti diversi set di flashcard...
C'è poi da aggiungere che in queste settimane fervono i preparativi per la certificazione del Trinity College, e anche questa attività ruba tempo ed energie.
Tuttavia, lo spazio di A little Brit resta prezioso e mi auguro di riuscire presto a dare nuovo spolvero alle sue pagine.
In questo post approfitto per inserire in modo schematico gli argomenti dell’esame Trinity e raggruppare in modo ragionato i set di flashcard. Il post sarà continuamente aggiornato anche in base ai nuovi materiali prodotti. Forse questo sarà utile anche ad altri studenti che in altre scuole d’Italia stanno facendo lo stesso percorso.
That’s all for now, cheerio!

PREPOSIZIONI
in,   inside,   outside,   on,   above,   under,   
in front of,   behind,   opposite,   next to,  beside,  against, 
at the top of, at the bottom of, at the front of, at the back of, 
on the right,   on the left, to the right of,   to the left of, 
around,  among,  between, near,  far from, 
to,  from,  into,  out of,  onto,  off,  up,  down,   
across,   along,  through,   over,  towards

Monday, 21 January 2013

Martin Luther King Day




Tuesday, 1 January 2013

Happy New Year


Tuesday, 25 December 2012

Merry Christmas

Questo Natale, come ogni Natale, festeggia la nascita di un bambino, ed è il Natale della strage dei bambini. A distanza di poche ore negli Stati Uniti, in un asilo, venti bambini e otto adulti sono stati sterminati da un ragazzino che in casa aveva un arsenale e in Afghanistan altri dieci bambini sono stati uccisi dallo scoppio di due mine. I piccoli americani e i piccoli afghani sono morti per la stessa ragione: perché le armi sono un grande affare, sia vendute nel proprio paese oppure usate per distruggere altre popolazioni. […] Ora, il negoziante che vende un fucile lo sa che quel fucile ucciderà, che è comprato per questo, se prendi una macchina, è per muoverti, se compri un fucile è per ammazzare. E lo sanno molto bene anche i governi che permettono questo grande traffico, che permettono lo sport tacitamente ammesso, lo sport più ambito: uccidere. Noi in Afghanistan, noi intendo l’Occidente, siamo andati per devastare e guadagnare, siamo andati per soldi, potere, e abbiamo fatto di quel paese un campo minato e creato generazioni di bambini, poi adulti, storpiati dalle esplosioni. Ma io mi chiedo solo una cosa, perché continuiamo a festeggiare il Natale? La nostra divinità è un’altra. Che ci importa del bambino di Galilea, dei Magi, della Cometa? Questa volta, sulla mangiatoia, al posto del bambino troveremo una banconota, e tutto il sangue che ci costa. Buon Natale.
Barbara Alberti, “La Guardiana del Faro”, Radio 24, 23 dicembre 2012


Friday, 23 November 2012

Diverso da chi

Pensando ad A.S. 
studente di un liceo romano 
che si è tolto la vita perché vittima di bullismo.

Diverso da chi - Massimo Gramellini - La Stampa
Ogni volta che la cronaca ci sbatte in faccia bande di nazistelli che picchiano ebrei o gruppi di ragazzi che sbertucciano un compagno troppo sensibile fino a indurlo al suicidio, mi domando in quale anno, in quale secolo siamo. Davvero nel 2012, con tutti i problemi seri che abbiamo, ci sono persone che passano ancora il loro tempo a sfottere e minacciare chi è diverso da loro? Posso ancora perdonare una battuta stupida e conformista, pronunciata in un momento di debolezza e in ossequio a un cliché. Ma qui parliamo di giovani che trascorrono giornate intere a scrivere su un computer sconcezze astruse, a organizzare raid punitivi contro degli estranei, a godere della sofferenza inferta a un coetaneo che ha l’unica colpa di vestirsi in modo eccentrico. Quanti pregiudizi nasconde questo gigantesco spreco di energie, questo patetico proiettarsi nelle presunte miserie altrui per non essere costretti a fare i conti con le proprie paure e provare, finalmente, a crescere? 
Se chiudo gli occhi, mi sembra di vederli sfilare al passo dell’oca: bulli, nazistelli, fanatici di ogni risma e colore. Avvinghiati alle loro patetiche certezze di cartapesta, al loro ridicolo senso del rispetto e dell’orgoglio tribale. Tanti Io deboli raggrumati in un Noi insulso. Li guardo e non mi fanno paura. Solo tanta pena. Spero che un giorno la vita li sorprenda davanti a uno specchio, costringendoli a vedere che siamo tutti sul medesimo albero. Anzi, che siamo l’albero, e chi dà fuoco a un ramo diverso dal proprio sta solo incendiando se stesso. 

Sunday, 18 November 2012

Happy Thanksgiving!

Mancano pochi giorni al Thanksgiving che cade il quarto giovedì di novembre ed è una delle festività più importanti negli Stati Uniti. 
Rimando a questo link per interessanti risorse sul Giorno del Ringraziamento.




Wednesday, 14 November 2012

Sonnet 44

Ci capita molto spesso di parlare, in classe, delle differenze fra American English e British English sia nella grafia che nella pronuncia. 
Ecco un modo originale per confrontare le due diverse pronunce, ascoltare il sonetto 44 di Shakespeare (uno dei miei preferiti). 
Sfondo bianco: British, sfondo rosso: American. Enjoy!






Se la greve sostanza della carne fosse
pensiero, l’insolente distanza non arresterebbe
il mio cammino; perché malgrado lo spazio sarei
spinto dai più remoti confini laggiù dove sei.
E non avrebbe nessuna importanza che il piede
premesse terre da te lontanissime: l’agile
pensiero supera il mare e la terra in un balzo
nell’attimo stesso in cui pensa
dove vorrebbe stare. Ma ahi! già mi uccide il pensiero
che non sono pensiero, in modo da permettermi
di valicare le ampie distese di miglia quando sei lontano,
mentre così come sono, un impasto di terra e di acqua,
sono costretto a attendere piangendo il comodo del tempo.
Nient’altro ricevendo da simili inerti sostanze
che il peso delle lacrime, il pegno del dolore che ci lega.

Thursday, 1 November 2012

Come usare i caratteri di FontSpace

Cari ragazzi,
Rispondo in questo post a Gloria, 3C, che mi ha scritto di recente chiedendomi qualche informazione su FontSpace. Credo che la spiegazione possa tornare utile e molti di voi visto che i caratteri di quel sito sono sempre stati molto apprezzati. Avevo già scritto qualcosa su FontSpace ma senza scendere troppo nel dettaglio.
Dunque dunque, ci sono diversi modi per usare i caratteri di FontSpace. Come sai, cara Gloria, si può effettuare il download gratuito e installarli direttamente nel proprio computer. Questo però comporta uno svantaggio perché se tu, ad esempio, vuoi inviare ad una terza persona un tuo file nel quale sono presenti uno o più di questi caratteri la persona che lo riceve non può assolutamente visualizzarli nel modo giusto a meno che non abbia anch’essa effettuato il download dello stesso identico carattere.
Questo è, ovviamente, abbastanza improbabile e il risultato sarà che la visualizzazione sarà tutta “scombinata” perché sia lo "stile" che la dimensione del testo saranno completamente diversi. Se poi il tuo file contiene anche immagini allora il rischio è che tutto sia sballato rispetto alla disposizione originale.
Per aggirare questo problema c’è un “trucchetto” estremamente semplice e veloce che ti permette di trasformare qualsiasi testo (purché di dimensioni relativamente brevi, come ad esempio un titolo) in una immagine.
Ecco come fare:
1) entra in FontSpace e inserisci nel riquadro nero “SEARCH” (quello in alto a destra con la lente di ingrandimento) una parola chiave (in inglese, mi raccomando!!!) che fa al caso tuo (es. handwriting, graffiti, outline, fire, snowflake, doodle, sand, Christmas, Halloween, flowery ecc. ecc. ecc.). Quasi sempre, visto che il sito contiene migliaia di font, ci sono tantissime pagine da sfogliare (sono indicate dai numeretti nei riquadri piccoli, subito sopra e subito sotto la lista di caratteri. Per girare pagina più rapidamente si può cliccare NEXT).

2) A questo punto nel riquadro “CUSTOMIZE” (si trova sopra la lista di caratteri, verso la parte alta dello schermo) scrivi il testo che ti serve (per fare un esempio: “My Summer Holiday in Sardinia”). Noterai che tutti i caratteri della pagina si modificheranno in base al testo che tu hai appena inserito. Se il testo che ti serve è troppo lungo, scrivi prima solo una o due parole e ripeti poi il procedimento per tutte le altre parole.

3) Adesso vai a “SIZE” (si trova subito a destra di “CUSTOMIZE”) per modificare, se vuoi, le dimensioni.

4) I due quadratini con il colore nero/bianco (sempre vicino a “SIZE”) ti servono per cambiare colore sia del testo che dello sfondo (se vuoi).

5) Ci siamo quasi: adesso cerca nella tastiera il tasto “STAMP” (di solito si trova verso la parte alta, a destra della tastiera). Questo tasto ci permette di fare uno “SCREENSHOT” cioè una sorta di “fotografia” a tutto quello che c’è nello schermo. Premi il tasto una sola volta.

6) Apri PAINT e scegli l’opzione INCOLLA. In questo modo incolli lo screenshot, la "foto" allo schermo, che hai appena fatto. 
PAINT si trova in TUTTI I PROGRAMMI e poi ACCESSORI.
Tieni conto che, arrivati a questo punto, all'interno di PAINT si potrebbe anche continuare a modificare il nostro screenshot. Io ad esempio quando uso caratteri in 3D (outline) spesso coloro la parte interna con la funzione RIEMPI di PAINT (che ha come icona un barattolone di colore inclinato). 

7) Ritaglia il testo che ti serve (usa lo strumento “seleziona” di PAINT, si trova in alto e ha come icona un rettangolo con i bordi tratteggiati).

8) Incolla la parte appena ritagliata nel tuo file (ad esempio un file Word o Power Point). Fine!

Se invece vuoi avere i caratteri nel tuo pc (io nel mio ne ho una lista infinita!!!) ecco come procedere:
1) Cerca il tuo carattere come descritto sopra al punto 1.

2) Clicca sul DOWNLOAD del carattere scelto (poniamo, per fare un esempio, che sia il carattere “Blessed Day”).

3) SALVA la cartella zippata così ottenuta dove preferisci (ad esempio in DOCUMENTI o meglio ancora in una cartella che tu stessa hai creato in precedenza).

4) Con il tasto destro posizionato sopra la cartella zippata che hai appena salvato ESTRAI (nel nostro esempio) nella cartella billy-argel_blessed-day

5) Apri la cartella così ottenuta e COPIA il file del tipo di carattere (può avere come icona una O oppure una doppia T).

6) Vai in PANNELLO DI CONTROLLO e poi, da lì, nella cartella CARATTERI. Apri la cartella CARATTERI e incolla in file (che hai appena copiato come descritto nel punto 5).

7) Chiudi tutto e prova ad aprire un file qualsiasi e ad usare il carattere Blessed Day.

Se non vuoi fare il passaggio di incollare il carattere nella cartella CARATTERI contenuta in PANNELLO DI CONTROLLO puoi arrivare fino al punto 4 del procedimento sopra descritto ma, in questo modo, per poter scrivere con il carattere Blessed Day in un file (e questo è scomodissimo!) dovrai ogni volta tenere aperto il file del carattere (quello che ha come icona una O oppure una doppia T).

Nel caso tu voglia scrivere tutto il file che mi devi spedire sulla vacanza estiva con un determinato carattere (o più caratteri) mi dovresti indicare il nome del/dei carattere/i in modo tale che me lo possa scaricare anch’io e possa leggere il tuo testo esattamente come nell’originale.
Se ci sono delle cose che non sono chiare fammi sapere. Spero di esserti stata utile.
Cheerio!



Questo font si chiama GHANG




New flashcard sets on QUIZLET

Ciao ragazzi,
vi segnalo alcuni set di flashcard creati di recente. 
Buono studio!

HALLOWEEN
Capitali degli Stati Uniti d'America (sono nello stesso ordine del video)
La vacanza al mare (verbi)
La vacanza al mare (frasi con il Simple Past)
La vacanza al mare (domande di conversazione - utile soprattutto per l'esame Trinity!)
Paesi del mondo (con testo e immagine)
Paesi del mondo (solo immagine)
Aggettivi di nazionalità (con testo e immagine)
Aggettivi di nazionalità (solo immagine)
Aggettivi per descrivere capi d'abbigliamento


Wednesday, 31 October 2012

Happy halloween

Click here  for some verrrry scary flashcards and here for our Quizlet set.



Tuesday, 30 October 2012

Little Things - One Direction

And here's a rrrrreally cute song you can use to revise some vocabulary on physical description.

your hand fits in mine
like it's made just for me
but bear this in mind
it was meant to be
and I’m joining up the dots
with the freckles on your cheeks
and it all makes sense to me

I know you’ve never loved
the crinkles by your eyes
when you smile
you’ve never loved
your stomach or your thighs
the dimples in your back
at the bottom of your spine
but I’ll love them endlessly

Wednesday, 24 October 2012

Talking about my summer holiday

year 3
Hi kids,
as you well know, in your next English test you will be asked to write a letter in which you tell your penfriend about your summer holiday.
Here are a few links where you can find interesting material.
Go to Quizlet as well, to learn/revise some useful verbs.
Have fun! (Just kidding!)

Quizlet - Holiday at the seaside (CONVERSATION QUESTIONS)
Quizlet - Holiday at the seaside (VERBS)
Quizlet - Holiday at the seaside (PAST EVENTS)
Quizlet - Holiday at the seaside (VOCABULARY)

At the seaside - summer holiday vocabulary
Descrizione di una vacanza - talking about a past holiday




Tuesday, 9 October 2012

USA - Capitals & States

Hi kids!
Here are three super-cool videos about USA Capitals & States!
I'm also trying to do some Quizlet flashcards (but I haven't finished the one on capitals yet!)
Enjoy!








Friday, 7 September 2012

Getting ready to start


Bene ragazzi, si ricomincia! Ancora una manciata di giorni e saremo di nuovo tutti a scuola, carichi di nuove energie (mi auguro) e pronti per affrontare un altro anno insieme. Se qualcuno di voi è passato di qua durante l'estate avrà visto che ho lavorato ancora un po' a Quizlet, ho preparato un piccolo tutorial e ho creato (con il prezioso aiuto di mia sorella Stefania) una pagina con l'elenco completo degli argomenti. Appena l'aula multimediale sarà pronta ritorneremo alle nostre consuete attività. Nel frattempo, se qualcuno volesse "sgranchirsi" e togliersi un po' di ruggine, vi consiglio di ripassare soprattutto questi argomenti:
CLASSI SECONDE:
8 - parti del discorso che possono fungere da soggetto (alcuni esempi con: pronomi personali, dimostrativi, possessivi, lessico della parentela, genitivo sassone)
CLASSI TERZE:

Oltre agli argomenti precedenti (mica penserete di avere uno sconto sul programma, vero?) a voi di terza consiglio vivamente di ripassare anche i seguenti argomenti:

9 - malattie 
11 - negozi
Se volete cimentarvi in qualcosa di nuovo (mi rivolgo in particolare ai ragazzi di terza) provate con i colori, ce ne sono ben 32!
See you soon kids!

Thursday, 19 July 2012

In memory of Giovanni Falcone and Paolo Borsellino

“The Mafia is not invincible at all. 
It is a human fact and, like all human facts, it has a beginning, 
and it will also have an end. 
But we must realise that it is a very serious phenomenon 
and that you can’t win it claiming heroism on unarmed citizens, 
but engaging in this battle all the best forces of the institutions. "


Giovanni Falcone